leStrade web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                          cookie policy

Banner Volvo CE

A+ A A-

Nuove strade di Lombardia

  • Pubblicato in Attualità
Nuovi tratti autostradali aperti nell'ultimo mese in Lombardia: tra il 27 aprile e il 23 maggio, nuovi collegamenti viari per una Lombardia in movimento. Ecco le strade che percorreremo d'ora in poi, verso Expo e oltre.
 
Aperti e in apertura. Sono i tratti autostradali lombardi che, tra aprile e maggio, hanno cambiato il volto della rete regionale e stanno cambiando le abitudini degli automobilisti, impegnati a memorizzare i nuovi percorsi. A fine aprile è stata registrata l'apertura della viabilità di accesso all'Expo, con i nuovi ponti di scavalco delle autostrade A4 e A8, e il tratto Milesi della Zara-Expo, opera a cui abbiamo dedicato un approfondimento che potete trovare sullo sfogliabile di leStrade aprile. Qualche giorno prima, il 27 e 29 aprile, è andata in scena una “doppietta” poco pubblicizzata ma significativa: il 27 aprile Autostrade per l’Italia ha completato il suo tratto di competenza della Rho-Monza. Ultimati in tempi strettissimi anche i lavori del primo lotto, l'unico finora autorizzato dal ministero il 14 marzo 2014, della quinta corsia dell’A8 tra la barriera di Milano Nord e l’area di servizio Villoresi che garantisce una migliore accessibilità ai parcheggi di Expo 2015. La nuova arteria autostradale che sostituisce la vecchia strada provinciale Rho-Monza, pari a un investimento di circa 155 milioni di euro, si sviluppa dall’attuale svincolo Fiera dell’A8 fino al cavalcavia ferroviario della linea Milano-Saronno delle Ferrovie Nord Milano. Grazie a Spea e Pavimental, l’intervento è stato realizzato in appena 14 mesi dall’autorizzazione del 31 gennaio 2014. La “quinta corsia” dell’A8, invece, ha comportato un investimento di circa 65 milioni di euro. Il 29 aprile, invece, è stata aperta la connessione diretta tra la Tangenziale Nord A52 e la Rho-Monza, opera di Milano-Serravalle che fa parte del tratto di arteria ammodernata a cura della concessionaria milanese. L’intervento si sviluppa per circa 2 km e realizza, provvisoriamente con una singola carreggiata a due corsie, il collegamento tra l’A52 e il tracciato storico della SP46 nella sola direzione verso Expo. Soddisfatto l’ad Massimo Sarmi: “Un’opera realizzata a tempo di record se si considera che, dopo aver superato il complesso iter approvativo, i lavori sono iniziati solo nello scorso mese di dicembre. La realizzazione ha dovuto adeguarsi al contenuto periodo disponibile prima dell’inizio dell’esposizione universale, ma, grazie alla collaborazione tra tutti gli attori coinvolti, ha raggiunto un obiettivo molto sfidante”. 
In “assetto Expo” anche l’autostrada A4 Torino-Milano da Torino, con lavori a cura della concessionaria Satap. Dal 1° maggio verso Milano si viaggia in generale su tre corsie, dalla galleria di Pregnana alla barriera della Ghisolfa le corsie diventano quattro e si allargano a cinque negli ultimi 800 metri prima della barriera. Infine, le due ultime aperture del mese di maggio: il 16 via libera all’A58 Teem nella sua interezza, ovvero con i lotti Nord, di innesto con l’A4, e Sud, di raccordo con l’A1 (concessionaria è Tangenziale Esterna). Conseguenza non indifferente: dal 16 maggio 2015 anche l’A35 Brebemi, aperta al traffico insieme all’ArcoTeem il 23 luglio dello scorso anno, è in rete con il sistema autostradale nazionale. Il 23 maggio, infine, via libera al tratto di Tangenziale di Como realizzato da Autostrada Pedemontana Lombarda. L’opera si aggiunge alla già aperta nuova Tangenziale di Varese e Tratta A, collegamento A8-A9. Intanto, corre verso il completamento anche l’asse principale della Tratta B1 della Pedemontana lombarda, che porterà il traffico sulla superstrada Milano-Meda.  
 
Leggi tutto...

L'A4 si fa in quattro (corsie)

  • Pubblicato in Attualità

Quattro corsie verso Milano. Giornata da ricordare, il 1° luglio scorso, per la Lombardia (e il Paese), che ha segnato l’avvio dei cantieri del Lotto 2.2 dell’ampliamento dell’autostrada Torino-Milano, maxiopera della Legge Obiettivo interessata da qualche anno da un profondo intervento di riqualificazione in stretto affiancamento alla linea ad Alta Velocità/Alta Capacità tra la città della Mole e quella della Madonnina.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
doto vuoto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente