leStrade web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                          cookie policy

Banner Volvo CE

A+ A A-

Quell'asfalto che corre in A58

  • Pubblicato in Magazine

Viaggiano a pieno ritmo gli impianti impegnati nella produzione dei conglomerati bituminosi per i lotti Nord e Sud della Teem, la Tangenziale Est Esterna di Milano che vedrà la luce, nella sua interezza, entro il maggio di quest’anno.

di Giovanni Di Michele

Lo snodo principale del grande viaggio dell’asfalto della Teem, la nuova Tangenziale Est Esterna di Milano, si trova qui, a Gessate, Milano, capolinea Nord-Est della MM2 Verde e località che ospita uno dei poli produttivi più importanti dell’infrastruttura. Qualche chilometro più avanti campeggia il polo di Caponago, casa Vitali, insieme a Vezzola uno dei partner del Consorzio Norte (Cmb, Cmc, Unieco e Coopsette). A Sud invece corre già il nastro (anch’esso d’asfalto) dell’arco Teem, già linkato con la Brebemi, e ancora più a Sud si apre lo scenario del lotto Lambro, con capofila Itinera, e quello dei grandi viadotti che l’autostrada sta tessendo per sovrapassare ferrovie e fiumi.

interstrade2A Nord, è qui a Gessate, che inerti e bitume celebrano le loro nozze diventando conglomerato bituminoso, il materiale che di fatto significa l’ultima grande tappa costruttiva di un altro viaggio: quello dell’infrastruttura. Lo fanno grazie a un impianto tecnologicamente avanzato, uno Speedy Batch 280, fornito da Ammann a Interstrade, l’azienda del gruppo Gavio che per il lotto di Norte si sta occupando della fornitura del conglomerati bituminosi, mentre per Lambro, impiegando un impianto identico a quello di Gessate che si trova a Vizzolo Predabissi, oltre alla produzione dei “neri” provvede anche alla posa in opera non solo degli asfalti, ma anche dei misti cementati acquistati da Cave Rocca.

Proprio a Gessate, il 15 gennaio, abbiamo osservato da vicino una fase della produzione. Ad accoglierci gli specialisti di Interstrade, con il respnsabile impianti Achille Merlanti, che ringraziamo per l’ospitalità. Un ringraziamento per il supporto tecnico fornito va anche a Maurizio Tosi, di Ammann Italy. “L’obiettivo dell’impianto di Gessate - spiega a leStrade Merlanti - è la produzione di 400.000 tonnellate di conglomerato bituminoso destinato ai cantieri del Consorzio Norte. Se pensiamo che l’impianto, il cui allestimento è iniziato nel marzo 2014, è entrato nell’operatività a luglio e deve concludere l’opera a maggio, si può ben comprendere che si tratta di un intervento di tutto rispetto. Per quanto riguarda il lotto Sud, invece, la produzione di asfalto è fissata a quota 275.000 tonnellate, con tempistiche più ristrette dato che l’impianto di Vizzolo Predabissi entrato in funzione lo scorso ottobre”.

Tempi ristretti, dunque, per importanti produzioni. Da eseguire finalizzare, per di più, in un periodo caratterizzato da elevata umidità e con la massima attenzione alla qualità finale, nonché al rispetto delle prescrizioni dettate al cantiere, dalla sicurezza all’ambiente. A questo proposito, sottolineano da Interstrade, sono state realizzati, per esempio, opportuni sistemi per drenare le acque di prima pioggia provenienti dal dilavamento del fresato o più in generale dall’impianto, raccoglierle in apposite vasche, quindi disolearle e depurarle prima della loro reimmisione nell’ambiente.

L’articolo completo sulla visita tecnica sulla Teem sarà pubblicato sul numero di leStrade gennaio-febbraio 2015, che conterrà un dossier speciale dedicato alle nuove autostrade lombarde Brebemi, Teem e Pedemontana.

interstrade3

Leggi tutto...

Asfalto e macchine in agenda

  • Pubblicato in Dal mercato

Ammann "product tour" in Italia e all’estero, che poi per estero intendiamo la casa madre (è in Svizzera) di uno dei gruppi più noti nel settore stradale anche in ragione dell'alta specializzazione e completezza della propria offerta al mercato, che va da dagli impianti per la produzione di conglomerati bituminosi alle macchine stradali di ogni tipologia.

amm2Dalle nostre parti Ammann è stato tra i protagonisti della recente doppia fiera Samoter-Asphaltica a Verona (il suo direttore commerciale Michele Turrini è stato tra l'altro nominato presidente del Siteb) e sarà tra i partner dell’evento Country Sicily Day 2014, ideato da Sgr - azienda specializzata nei settori asfalto, MMT, frantumazione e demolizione - un open house in programma il 14 giugno in un antico podere oggi agriturismo nel cuore della Sicilia non lontano dall’autostrada Catania-Palermo (per ulteriori info clicca qui) ideato per celebrare da una parte il mondo americano Caterpillar e dall’altra omaggiare i colori e i profumi della terra siciliana.

amm3Tornei e sfide in stile western attendono i partecipanti in una giornata il cui piatto forte saranno le macchine e le attrezzature. Sarà possibile infatti partecipare ai workshop tenuti dai numerosi partner della manifestazione (in aggiunta ad Ammann ricordiamo Everdigm, GF, Matec, Plasso e VTN, oltre naturalmente a CGT Edilizia che ha scelto il Country Sicily Day come tappa del campionato Operator challenger 2014.

Il 28 e 29 giugno la sede Ammann di Lagenthal, in Svizzera, aprirà le porte a clienti, famiglie e appassionati in occasione di “Techno Days 2014 - Innovation&Emotion”, un weekend-incontro ravvicinato con i prodotti Ammann e le relative applicazioni. Previste anche visite guidate dello stabilimento e altre iniziative. Clicca qui per ulteriori informazioni.

www.ammann-group.it

Clicca qui per iscriverti ai tornei del Country Sicily Day 2014 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
doto vuoto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente